Stagioni


L’Arrivo dell’Autunno (2016)


autunno

Ho sentito dire che ogni stagione ha un suo perché e, lo voglio credere anch’io!

L’Autunno come l’Inverno, ci portano a riflettere maggiormente, dentro noi stessi!

Gli alberi si spogliano del loro vestito verde (solo qualcuno resiste) ma, prima di fare questo, vengono espressi colori magnifici!

Si tratta di un passaggio importante: finalmente, dalla stagione calda (e a volte troppo calda), si arriva ad una ventata di freschezza!

Probabilmente qualunque stagione, se protratta per sempre, risulterebbe noiosa; si finirebbe per farci l’abitudine senza più apprezzarla.

Proprio in questo autunno 2016, ho pensato e deciso, di dar vita a questo nuovo libro – blog dove poter raccontare alcuni pensieri, alcune emozioni, condividendo.

Un po’ di autunni fa avevo deciso di andare a passeggio, lungo il sentiero di un parco, vicino a dove abito. Probabilmente mi trovavo in un giorno centrale e lavorativo della settimana: quale momento migliore per assaporare un contatto fra me e la natura?

Mi è rimasto impresso il ricordo di un lungo viale alberato (il principale del parco) che si protraeva verso distese di prati accompagnati dal cielo azzurro e dalle montagne in lontananza. Un’incessabile pioggia di foglie che cadevano giù dall’alto mi aveva estremamente sorpreso: pareva che quel sentiero mi stesse aspettando ed ora, era in festa!

Mille colori svolazzavano come farfalle e la strada che stavo percorrendo, era tutta per me!

C’era un’aria magica ed era mattina. Mi ero svegliato presto e avevo nostalgia del parco che mi aveva tenuto compagnia durante la stagione calda. Nel primo pomeriggio (poco prima dell’ora di pranzo) avrei iniziato il mio turno lavorativo presso un bar poco distante da casa.

Prima di affrontare il movimento e qualcosa che a volte mi stava un po’ stretto, avevo deciso di esplorare l’interno di me stesso cercando la sintonia in un luogo tranquillo e selvaggio. Quella natura mi faceva sentire parte di un universo molto più vasto rispetto alla piccola realtà che vivevo e vedevo.

Ora ero pronto, avrei portato questo viaggio e quest’immagine con me, per il resto della giornata.

L’Autunno, come l’Inverno può essere magico e straordinario; dipende tutto dal punto di vista da cui decidi di vederlo.

marcoborla_piccola