Ho bisogno di magia!


Quando tutto è un po' spento,
quando ti senti perso o assorbito da un ambiente che senti non rispecchiare quello che veramente sei,
hai bisogno di lei che ti venga a trovare: la magia!

Si accende quel volto che non ti saresti aspettato: lì, sulla porta di quella stanza, dove ti senti abbandonato ad un destino che non ti rispecchia! 

Prendimi per mano e voliamo via!
Questo posto è solo un posto senza magia, quel posto è solo un posto senza magia,
la magia è dentro, la crei tu ed io uniti insieme e così sono qui per te!

Prendimi per mano e voliamo via, adesso.
Prenditi una pausa...

Prendo "un razzo" verso altre dimensioni.

Si ferma l'orologio che batte e che consuma il tempo,
si apre un portale e la magia ha inizio.

***

"Andiamo, suvvia, prendimi per mano" -  dice quella voce che attende sulla porta.
"Sono in tanti ad aver bisogno di andar via ma oggi sei tu il fortunato".

Voglio allontanarmi dal fuoco che brucia e trovare freschezza,
voglio allontanarmi dal troppo freddo e trovare il giusto calore.

Volare attraversando l'arte e la magia!
Allontanarsi dai rumori della gente, "dalla tua monotonia".

Cerco magia, la magia che sfugge agli adulti,
a coloro vestiti di nero e di grigio e con la 24 ore.

Voglio cambiare quello che vedo e sento,
la città vista da una nuova luce.

L'importanza di un'attesa, di aver detto tanti no.
Vorrei dirti tante cose e altrettante forse no.
Di sicuro non ho perso mai la bellezza della vita.

Ma guarda la città, da qui si illumina, è unica,
mi sembra quasi di sfiorare il mare,
sospesi in tutta questa libertà.

Ho capito tante cose, dalla mia malinconia,
da un incontro e da un addio,
da un sorriso da chi spera e chi ha perso dentro sé.

Ti sembra quasi di volare,
di tuffarsi nudi nell'immensità.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *