I social network ci uccidono?


Trovami, cercami sul social network, mi troverai. Aggiungimi così rimaniamo in contatto. Ci sono eventi interessanti oggi? Creiamo insieme un gruppo di discussione oppure nel tempo libero è bello scorrere tra i video e i post. Il tempo passa e non te ne accorgi.

Che bello lo schermo nuovo del mio smarphone: guarda come si vede bene il social. Condividiamo questo post, leggiamo cosa fa “Carlo”, cerchiamo amicizie nuove.

I social network sono una ragnatela che cattura la maggior parte di noi. Ti puoi trovare in giro e scoprire che qualcuno sta guardando proprio sull’applicativo del social. Quadratini colorati, notizie, immagini e video per chi non vive più, per chi ha bisogno di viaggiare senza prendere troppo tempo dopo il lavoro. Viaggiare con il social è più veloce che organizzare ed affrontare un viaggio e “costa poco”.

Il social ti ricorda i compleanni, sono già più di venti gli auguri ricevuti oggi però così non vale! E’ bello percepire che qualcuno si è ricordato di te perché si è emozionato nel conoscerti e ha memorizzato un giorno in cui farti sentire importante. E’ forse meglio ricevere pochi auguri ma sinceri. Ho voglia di sparire dai social, ci sto pensando.

Rimanere senza social sul cellulare. Lasciare che chi mi cerca sul web mi trovi in quello che considero il mio spazio e non sul social… dove ogni giorno crescono anche casini ed incomprensioni. Ci stiamo robotizzando sempre di più? Ricevi qualcosa di gratuito e in cambio qualcosa perderai.

Lasciare i social nel 2017, qualcosa di non facile o forse più semplice una volta che hai iniziato il primo passo. Il social che ci controlla, ci registra e ci incasina… ci ruba l’attenzione dal mondo e dalle persone che realmente ci circondano e, sembra diventare tutto virtuale; tutto da vivere sul social. Quante volte al giorno lo apri?

Social. Riflessioni sui social. Quasi quasi, provo a lasciarlo andare in ricerca di un valore più profondo di cui sento carenza: l’affetto e l’emotività reale / interiore.

 

Share



  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *